Ohana Animal Rescue Family

Associazione di volontariato      -      Rifugio per Animali

LA LEGGENDA DEL PONTE ARCOBALENO

Anche se vorremmo che rimanessero sempre con noi, succede che i nostri animali ci lascino. Superare la loro perdita non è per niente facile, questa bellissima leggenda è dedicata a tutte quelle persone che stanno affrontando questo momento delicato. I nostri amici a quattro zampe sono parte integrante della famiglia, con loro condividiamo la quotidianità, stringendo un legame indissolubile. È per questo che quando ci lasciano, viviamo un vero e proprio lutto da elaborare nel tempo.

Proprio alle soglie del Paradiso esiste un luogo chiamato il Ponte dell’Arcobaleno. Quando muore un animale che ci è stato particolarmente vicino sulla terra, quella creatura va al Ponte dell’Arcobaleno. È un posto bellissimo dove l’erba è sempre fresca e profumata, i ruscelli scorrono tra colline ed alberi ed i nostri amici a quattro zampe possono correre e giocare insieme. Trovano sempre il loro cibo preferito, l’acqua fresca per dissetarsi ed il sole splendente per riscaldarsi e così i nostri cari amici sono felici: se in vita erano malati o vecchi qui ritrovano salute e gioventù, se erano menomati o infermi qui ritornano ad essere sani e forti così come li ricordiamo nei nostri sogni di tempi e giorni ormai passati. Qui i nostri amici che abbiamo tanto amato stanno bene, eccetto che per una piccola cosa, ognuno di loro sente la mancanza di qualcuno molto speciale che ha dovuto lasciarsi indietro. Così accade di vedere che durante il gioco qualcuno di loro si fermi improvvisamente e scruti oltre la collina, tutti i suoi sensi sono in allerta, i suoi occhi si illuminano e le sue zampe iniziano a correre velocemente verso l’orizzonte, sempre più veloce.

 

 

 


IL NOSTRO SALUTO A "PALLINA"

Oggi voglio raccontarvi una storia ...Purtroppo per mancanza di tempo, non riusciamo mai a raccontare le storie di tutti i nostri animali, ospiti del Rifugio ... Questa è la storia di Pallina,la nostra "prima" capretta ...lei adesso non è più qui con noi, o meglio non c'è più fisicamente, ma resterà sempre con noi, per sempre !!! Pallina è morta qualche giorno fa, dopo aver contratto un batterio, il clostridium, che le ha causato gravi problemi neurologici, poi la situazione è precipitata e una grave crisi respiratoria l'ha stroncata ... Pallina è arrivata nella primavera del 2008, insieme a Michelle ...entrambe avevano circa 6 mesi ... Ancora non avevamo neppure nella mente di fare un Rifugio !!! Un amico ci disse che conosceva un pastore che aveva un sacco di capre e ne aveva una che era stata allattata al biberon, perché la sua mamma non poteva allattarla, non ricordo il perché, ma ricordo che per il pastore questa capretta era un peso, perché lei non stava con il gregge, ormai aveva preso per mamma il pastore e sua moglie, e li seguiva ovunque. Perciò ce la dettero, e insieme a lei ce ne dettero un'altra, presa a caso nel branco ...la chiamammo Michelle !!! Pallina rimase per molto altro tempo affezionata al biberon, perfino l'acqua la voleva solo dal biberon !!! Era una capretta speciale !!! Spesso la portavamo con noi al parco, le piaceva stare in auto, si sdraiava in bauliera e quando ci fermavamo ai semafori lei si alzava e quelli dietro sgranavano gli occhi, perché vedevano una capra in auto, invece di un cane !!! Al parco c'era sempre qualche cane maschio che veniva a conoscerla ...una volta un signore ci chiese, tutto sorridente, mentre il suo cane annusava Pallina <è una="" femmina,="" vero?=""> Quel signore fece un viso che non me lo scorderò mai !!! Ricordo ancora quando quel giorno di ritorno dal lavoro, insieme a mio figlio Marco, trovammo Pallina con una zampa rotta ....di corsa dalla nostra veterinaria, Marco, che allora aveva sì e no 9 anni, piangeva disperatamente ....e l'altro giorno, poco prima che Pallina morisse, l'ho visto che piangeva proprio come quel giorno di 11 anni fa ... La zampa tornò apposto in breve tempo, e Pallina tornò a correre e saltare come prima ! Ogni giorno andavamo al pascolo insieme, lei e Michelle erano la mia ombra !! Quante avventure, quanti momenti indimenticabili !!! Come quel pomeriggio al pascolo, io che dormivo distesa nell'erba con Pallina e Michelle e una famiglia di cinghiali ci passa accanto in fila indiana. Pallina si alza di scatto sbuffando e si mette a rincorrerli come un cane da guardia !!! I cinghiali volatizzati , io sbalordita !!! Potrei raccontare un'infinità di momenti belli e divertenti ....le corse sfrenate nel campo, le discese e i ciglioni che Pallina amava fare strusciando la pancia in terra !!! Quasi un anno fa Pallina ebbe un blocco del rumine piuttosto importante ...il veterinario riuscì a sbloccarla in pochi giorni, ma lei aveva accusato parecchio questo episodio, e poi ultimamente , oltre alla perdita parziale della vista, anche l'udito era diminuito parecchio ...stava invecchiando un po' troppo in fretta la nostra Pallina ....!!! Forse l'unica cosa che può consolarci è sapere che è sempre stata bene con noi e con i suoi compagni che sono arrivati in seguito. Sono sicura di questo, ed è l'unica cosa che mi fa sentire meglio .... Se penso al pastore che ha continuato e continua tuttora a vendere al macello le sue sorelle, le sue compagne ...e avrebbe venduto pure lei ...Non avrei mai conosciuto la sua simpatia, il suo carattere speperino, le sue corse sfrenate ...!!!